Calcio Empoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Verso Empoli-Sassuolo, 4 domande ad Alessandro Ganzerla

Ganzerla, collega di ForzaSassuolo.it, parla del match di domenica: "Importante il rientro di Matheus Henrique. Empoli squadra ostica"

MENO TRE AL MATCH. Siamo a poco più di 72 ore dal fischio d’inizio di Empoli-Sassuolo, che torneranno in campo alla Castellani-Arena dopo la sosta per le nazionali. Abbiamo fatto alcune domande al collega Alessandro Ganzerla, redattore di ForzaSassuolo.it, che ha fatto il punto della situazione sul momento della compagine neroverde.

Quasi due mesi senza vittorie in campionato, come arriva il Sassuolo alla delicata sfida in Toscana?
Il Sassuolo sta facendo fatica nelle partite che dovrebbe vincere, mente con le big nella maggior parte dei casi la prestazione c’è sempre stata. Il secondo tempo contro la Salernitana è senza dubbio un ottimo punto di partenza per arrivare alla sfida di Empoli, anche se ci si aspettava di avere qualche punto in più.

Pensi che il rientro di Matheus Henrique possa spostare gli equilibri del centrocampo?
Matheus Henrique è mancato molto nelle ultime partite. Racic ha fatto fatica, Dionisi ha ritrovato un Thorstvedt che potrebbe cominciare a giocare anche più avanti, più vicino alla porta. La pulizia di gioco che ha il brasiliano al Sassuolo non ce l’ha nessuno e il suo ritorno in campo può essere veramente la svolta della stagione, dato che lui e Boloca hanno dimostrato di essere perfettamente complementari tra loro.

Dopo una buona partenza Pinamonti e Laurientiè si sono spenti, cosa manca ai due per fare il salto di qualità?
Laurienté deve ritrovare fiducia, dato che al momento l’unico gol in campionato è quello segnato contro la Juventus, con la complicità di Szczesny. Le occasioni ci sono state, ma non sono state sfruttate, vedremo se riuscirà a ritrovarsi e a tornare quello della passata stagione. Pinamonti invece contro la Salernitana è tornato ad essere pericoloso, dopo diverse partite non eccezionali. Avrà modo di ritrovarsi, e contro la sua ex squadra potrebbe essere una buona occasione per farlo, così da ritrovare il feeling con il gol.

L’Empoli è in ripresa dopo un cattivo avvio di stagione, cosa c’è da temere della squadra azzurra?
Dal punto di vista difensivo è una squadra molto attenta, e quindi sarà difficile metterla in difficoltà con le giocate dei singoli. In fase offensiva sono convinto che molto dipenderà dalla presenza di Baldanzi, ma in contropiede i toscani potrebbero provare a fare male ad un Sassuolo che ha dimostrato tutti i suoi limiti in fase difensiva (20 partite di fila senza mantenere la porta inviolata).

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tutte le ultime informazioni disponibili sulle probabili formazioni di Udinese-Empoli, con i dettagli della programmazione...
Lo studio dei calendari delle sei squadre impegnate nella corsa salvezza: i verdetti della Serie...
Per Ciccio Caputo un ritorno tra i titolari dopo oltre 4 mesi: all'Olimpico non è...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Empoli