Calcio Empoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Goglichidze si presenta: “Ho trovato subito una grande famiglia”

Le prime parole azzurre di Saba Goglichidze: "Parlando con Mchedlidze ho capito che Empoli era la destinazione perfetta per me"

(fonte: sito ufficiale Empoli Football Club)

Arrivato in azzurro nell’ultima sessione di mercato, il difensore georgiano Saba Goglichidze si è presentato nella sala stampa Antonio Bassi del Carlo Castellani Computer Gross Arena.

“Sono molto contento di essere qua – ha dichiarato -, avevo anche altre opportunità ma non ci ho pensato due volte e ho scelto Empoli. Ho parlato anche con Levan Mchedlidze che mi ha ancor più convinto, spiegandomi cosa avrei trovato, che tipo di squadra e di società come questo sarebbe stato il posto giusto per me. Tutto questo mi è stato confermato da quando sono arrivato, qui ho trovato una famiglia, fin da subito mi sono sentito a mio agio e mi sono trovato benissimo con i compagni, lo staff e tutte le persone che ho incontrato. Posso confermare che qua si sta molto bene, per un calciatore è il posto giusto per lavorare al meglio e credo che sia davvero il il luogo migliore per giocare e crescere”.

“Che tipo di giocatore sono? – ha aggiunto – sono un difensore aggressivo, portato al duello uno contro uno ma che anche ama giocare e impostare. Mi è sempre piaciuta l’Italia, per un difensore è un campionata affascinante da giocare e, come ho detto, penso che l’Empoli sia la squadra giusta per me e per le mie caratteristiche. Un difensore a chi mi ispiro? Ci sono tanti calciatori forti in Serie A, ma se devo dire un nome dico Paolo Maldini che mi è sempre piaciuto tantissimo. Mister Nicola? Mi sono trovato subito bene, è un allenatore che lavora molto sul campo, che cura il particolare e il singolo dettaglio, dando a me e ai miei compagni indicazioni su come e dove migliorare. Io cerco di seguirlo, di capire i suoi insegnamenti. La crescita dei giocatori georgiani? Tutti sanno cosa ha fatto Kvara quando è arrivato in Italia, adesso la percezione nei nostri confronti è diversa e tanti club italiani e europei ci stanno seguendo. A dire il vero anche prima c’erano georgiani forti ma in pochi puntavano su di noi, adesso in molti ci danno fiducia e sono sicuro che saremo sempre di più a farci vedere e notare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Uno sguardo a tutte le statistiche del match tra Empoli e Napoli, per comprendere meglio...
Per la trentesima giornata di Primavera 1, l'Empoli ospita oggi il Verona a Petroio. Calcio...
Un saluto dalla redazione di CalcioEmpoli: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Empoli