Calcio Empoli
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Nicola: “Cagliari con tanti punti di forza, sarà una battaglia”

Le parole di Nicola prima di Empoli-Cagliari: "Non guardiamo al futuro ma solo al presente, con l'obiettivo di migliorare gara dopo gara"

Davide Nicola

MOMENTO POSITIVO E PIEDI PER TERRA. “Partiamo dal presupposto che si può sempre fare meglio. I 12 punti ottenuti sono stati importanti per migliorare la classifica, ma presi singolarmente non so se siano tanti o pochi. I ragazzi hanno impostato una settimana “di consapevolezza”, sapendo che ci servirà attenzione sotto ogni punto di vista. Il gruppo sa che deve ancora fare tanto e ci sono tante squadre che stanno lottando per il nostro obiettivo. Il nostro mini ciclo è sempre di sette giorni, talvolta anche meno, perchè non dobbiamo fare l’errore di guardare oltre la prossima partita. Non c’è una gara più importante di un’altra: l’obiettivo è solo il Cagliari”.

L’AVVERSARIO DI TURNO. “Il Cagliari è una squadra che cerca e trova spesso la profondità e costruisce spesso attraverso gli attacchi laterali. E’ una formazione aggressiva guidata da un allenatore competente, che non molla mai fino al novantesimo e spesso anche oltre e lo abbiamo visto in diverse occasioni. Nel mercato invernale si sono rinforzati con calciatori come Mina e Gaetano che hanno aggiunto qualità al gruppo. Cosa non dovrà mancare domani? Attenzione, prontezza di riflessi e l’entusiasmo di esprimere le nostre qualità“.

MENTALITA’ E LAVORO. “Dovremo dare la giusta importanza all’aspetto mentale e anche ai dettagli che spesso vengono sottovalutati. Il pubblico ci ha aiutato molto nelle ultime uscite e sono sicuro che lo farà pure domani e vorrei che i ragazzi venissero elogiati anche quando fanno un ripiegamento difensivo o una rincorsa di 20/30 metri. Io non faccio niente senza pensare che non mi costerà un grande sacrificio ma che al tempo stesso possa portarmi ad un grande risultato”. 

SINGOLI. “Gli ultimi acquisti, come Niang e Cerri, sono arrivati con grandissima umiltà anche grazie ad un gruppo che li ha messi in condizione di poterlo fare serenamente. Stiamo lavorando duramente anche sui singoli come Ebuehi e Caputo per portarli il prima possibile alla stessa condizione degli altri. Grassi vediamo, ma non penso che sarà della partita. Zurkowski ha lavorato parzialmente in gruppo e potrebbe essere della partita. Ho una rosa in cui tutti i ragazzi stanno dando il massimo e a loro devo veramente dire grazie”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nonostante la palese differenza di valori e di classifica, Empoli e Napoli sono però accomunate...
Sono 22 i convocati da Francesco Calzona, tecnico del Napoli, per la trasferta contro l'Empoli:...
Si rinnova il consueto ballottaggio per i l ruolo di prima punta nell'attacco empolese: contro...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie

Calcio Empoli